AchterTaiChiTao
Associazione Insieme
- ARTICOLI -
- ARCHIVIO -
L'angolo di Vigo(51)
La salute della colonna vertebrale dal punto di vista energetico(14)
La Cromologia(13)
Le lezioni di Vigo(13)
Curiosità(5)
Open day(2)
Mineralogia(1)
- CERCA -
La salute della colonna vertebrale dal punto di vista energetico
Puntata N° 9

La colonna vertebrale il fulcro della salute

Il racconto del precedente capitolo è stato riportato per mettere in risalto l’importanza della colonna vertebrale nell’economia della salute umana.

Non sempre viene riservata la giusta attenzione della cura della colonna vertebrale, lo dimostra il fatto che pochi sono quelli che godono di buona salute.

Sulla colonna vertebrale si riflettono tutte le disarmonie degli organi e apparati interni, si comporta come una sorta di cartina tornasole che mette in risalto con estrema precisione il comportamento dell’organismo sia per quanto riguarda la condizione di salute che di disarmonia del soggetto in esame.

Vi sono due aspetti della colonna vertebrale che devono essere valutati con molta attenzione: la struttura anatomica e l’aspetto energetico. Il primo punto che riguarda l’anatomia va valutato secondo un criterio ben noto dalla scienza medica, le caratteristiche che bisogna tenere in considerazione sono le curve fisiologiche: lordosi cervicale, cifosi dorsale, lordosi lombare.

Il secondo punto è riferito alla conservazione degli elementi che costituiscono la struttura ossea, non ci devono essere modificazioni artrosi che e gli spazi intervertebrali devono essere conservati.

Tuttavia la parte più importante della colonna vertebrale è l’aspetto energetico.

La scienza medica in tal senso non dà alcuna indicazione, è però il fulcro della nostra trattazione, è un argomento molto complesso che apre un modo nuovo di intendere la vita e la salute dell’essere umano.

Sulla colonna vertebrale si proiettano in modo molto preciso le condizioni di salute e di malattia dell’essere umano, imparare ad interpretare la sintomatologia evidenziabile sulla colonna vertebrale significa possedere uno strumento diagnostico formidabile e un mezzo di cura altrettanto importante.

Ai tempi nostri la vita è diventata vergognosamente sedentaria, si usano i mezzi di trasporto anche per piccoli spostamenti e si tende a poltrire in modo esagerato. In tali condizioni la parte del nostro corpo che più ne fa le spese è proprio la colonna vertebrale, si verifica che con l’indebolimento della muscolatura delle docce vertebrali si riducono gli spazi inter-vertebrali con delle conseguenze molto gravi. Le ernie discali ai tempi nostri sono molto frequenti, le degenerazioni artrosiche colpiscono con percentuali molto alte la popolazione specialmente nelle grandi città; le modificazioni scoliotiche specialmente nei giovani è un fattore molto grave. Questi sono solo alcuni esempi di malattie alla colonna vertebrale.

Manca una cultura del rispetto della colonna vertebrale, se fossimo più attenti si potrebbero evitare tantissime malattie anche organiche. Con un’attenta riflessione è possibile comprendere il condizionamento della salute in generale in rapporto alla conservazione della colonna vertebrale. I cinesi che sono stati, probabilmente, i primi a contemplare l’importanza della colonna vertebrale, hanno saputo scoprire da molti anni la fisiologia energetica della colonna fornendo all'umanità soluzioni molto importanti per alleviare o addirittura guarire le sofferenze umane. Le innumerevoli palestre dislocate un po’ ovunque nel territorio nazionale sono il più delle volte delle vere trappole per la salute della nostra colonna vertebrale. Si seguono delle pratiche ginniche assurde, i praticanti sono portati principalmente a prestare attenzione all'aspetto esteriore dell’organismo mirando ad aumentare le masse muscolari in modo esagerato.

L’esteriorità è quello che interessa, per la logica sociale dei tempi nostri apparire è più importante di qualsiasi altra cosa, persino della salute.

La grande contraddizione che anima il vivere delle società così dette emancipate è proprio il confronto fra esseri umani: bisogna apparire più belli, più forti, più ricchi, più furbi, più intelligenti magari senza avere le qualità, incuranti del bene più prezioso che è la salute del corpo, della mente e dello spirito.

La salute e la malattia sono tenute in scarsa considerazione, ci basta poter svolgere le faccende della quotidianità, magari sostenuti da farmaci per evitare di sentire i disturbi di una malattia che sta maturando all’interno del nostro organismo; l’unica preoccupazione è di guarire in fretta, bisogna evitare di perdere tempo, per ottenere ciò si ricorre all’utilizzo di terapie potenti talvolta fuori dalla naturale capacità di sopportazione dell’organismo.