AchterTaiChiTao
Associazione Insieme
- ARTICOLI -
- ARCHIVIO -
L'angolo di Vigo(51)
La salute della colonna vertebrale dal punto di vista energetico(14)
La Cromologia(13)
Le lezioni di Vigo(13)
Curiosità(5)
Open day(2)
Mineralogia(1)
- CERCA -
La salute della colonna vertebrale dal punto di vista energetico
Puntata N° 1

La logica della prevenzione

Prestando attenzione al modo di vivere e attuando una buona prevenzione, anche se non possiamo eliminare la morte e questo per ovvie ragioni, possiamo però allontanarla.

E’ ragionevole pensare che con un’attenta prevenzione possiamo eliminare dalla nostra vita la malattia, cosa non del tutto trascurabile.
Per ottenere i grandi risultati è importante che la prevenzione venga fatta con molta cura sin dall'inizio della vita e continuata per la durata del’esistenza.
Il corpo degli esseri viventi è formato da milioni di cellule le quali contengono, tutte e senza distinzione quelle informazioni biologiche, sensoriali e spirituali che caratterizzano l’essere vivente.
Ogni cellula è un magazzino di informazioni buone e anche cattive, quelle buone sono il risultato di una condotta di vita coerenti con le leggi della vita e quindi normali; quelle cattive sono invece il risultato del fai da te, le quali portano inevitabilmente alla malattia e alla sofferenza.
La prevenzione non è altro che un metodo di vita rispettoso delle leggi della creazione, l’uomo per vivere bene non ha bisogno di inventare nulla, tutto ciò che gli serve è già perfettamente stabilito deve solo rispettarlo senza obiettare.
La specie umana dispone nell'ambito della vita energeticamente organizzata di un grande potere, cioè gode del libero arbitrio. Questo grande dono che ha ricevuto dalla Creazione deve essere utilizzato bene in modo che le azioni da esso derivanti siano compatibili con le leggi che organizzano la vita sul pianeta.
La prevenzione delle malattie che l’umanità deve attuare non è fare periodicamente esami clinici o altre cose del genere, questa non si chiama prevenzione ma semplicemente diagnosi precoce.
La prevenzione non ha bisogno di laboratori finemente attrezzati ma ha bisogno di ricevere una vera educazione alla vita, solo chi conosce la possibilità di vivere correttamente la propria esistenza e solo allora potrà attuare la vera prevenzione.