AchterTaiChiTao
Associazione Insieme
- ARTICOLI -
- ARCHIVIO -
L'angolo di Vigo(51)
La salute della colonna vertebrale dal punto di vista energetico(14)
La Cromologia(13)
Le lezioni di Vigo(13)
Curiosità(5)
Open day(2)
Mineralogia(1)
- CERCA -
L'angolo di Vigo
Puntata N° 17

Omeopatia scienza proiettata nel futuro - News - Guarda il VIDEO

L'Omeopatia è una scienza che è in anticipo sui tempi almeno di trecento anni. Il motivo per cui non è ancora compresa dalla medicina allopatica è perché agisce su livelli talmente alti che ancora la scienza medica non riesce neppure ad immaginare.

Che si dica che l'Omeopatia è acqua fresca, con modi quasi dispregiativi, significa che non si è ancora capito il reale funzionamento della vita umana. La medicina ortodossa concepisce la vita su livelli troppo materialistici al punto di credere ancora oggi che a causare le malattie sono: virus e batteri. Il concetto di terreno costituzionale è un pensiero scientifico ancora sconosciuto alla scienza medica ufficiale. Si pensa che l'immunità costruita con artifizi come le vaccinazioni sia lo strumento più potente per costruire una barriera contro virus e batteri. L'assurdo nasce dal fatto che non si tiene conto che di virus e di batteri ne esistono talmente tanti che per proteggerci da tutti bisognerebbe vaccinarsi non con dieci vaccinazioni, ma con migliaia di vaccini.

Chiunque si può rendere conto che il concetto proposto dall'immunologia è improponibile, addirittura anti scientifico.

Non si tiene conto che l'essere umano vive in un ambiente che favorisce la vita, quando questa prerogativa viene a mancare è perché sono sorti dei conflitti fra ambiente e essere umano. A ragion di logica sono i conflitti da risolvere non le vaccinazioni da introdurre. I virus e i batteri non sono dannosi fine a se stessi, lo diventano solo quando esiste il conflitto. Bisogna tener conto che la natura umana è invasa POSITIVAMENTE da batteri, è incredibile come si possa pensare di migliorare la salute combattendo ciò che la favorisce. L'immunologia non è scienza coerente, non tenendo conto della natura umana non lo può essere.

Uno dei pericoli più gravi per la nostra salute è l'ignoranza, quando un soggetto ignorante pensa di essere detentore della verità succedono guai grossi; quando poi il soggetto ignorante è anche insignito di potere diventa addirittura criminale. La storia ci insegna che molti uomini di scienza che sostenevano concetti scientifici veritieri riconosciuti tali in futuro, sono stati osteggiati fino all'annientamento della loro vita, da chi in quel tempo sosteneva teorie diverse e notoriamente errate. Quando la scienza non ha prove certe sulla veridicità di ciò che propone non può imporre nulla, altrimenti corre il pericolo di costruire danni collettivi molto pesanti.

Tanti cari saluti e che la saggezza prenda il sopravvento sull'ignoranza.

Guarda il video: