AchterTaiChiTao
Associazione Insieme
- ARTICOLI -
- ARCHIVIO -
L'angolo di Vigo(51)
La salute della colonna vertebrale dal punto di vista energetico(14)
La Cromologia(13)
Le lezioni di Vigo(13)
Curiosità(5)
Open day(2)
Mineralogia(1)
- CERCA -
L'angolo di Vigo
Puntata N° 16

Riflessioni sui vaccini - News

06.08.2017


I vaccini fanno male? Si, i vaccini fanno veramente male. Perché? Il motivo è semplice: agiscono contro natura, non rispettano le leggi energetiche, biologiche; costruiscono una salute artificiale a discapito di quella naturale.

Gli unici che non capiscono o fanno finta di non capire sono: la Lorenzin e questo è normale e Burioni questo non è normale perché essendo un medico dovrebbe avere una conoscenza sufficiente per capire che le cose come sono state impostate sono una bestialità contro ogni logica scientifica.

Aspetto sempre con molta curiosità spiegazioni scientifiche dal Dott. Burioni, del perché secondo lui i vaccini dovrebbero salvare la vita dei bambini.

Tanti cari saluti



08.08.2017


Che assurdità quando si dice che con le vaccinazioni si salva la vita dei bambini. Per salvarli basterebbe lasciarli stare senza violentarli con cure assurde ancor prima della nascita, allora si salverebbero da soli. Non morirebbero di leucemia; non soffrirebbero di un numero svariato di malattie rare; non sarebbero costretti a piangere ogni qualvolta vengono portati dal pediatri per la paura di essere torturati; potrebbero vivere felicemente la loro innocente vita giocando liberamente senza essere considerati degli untori perché non vaccinati.

I bambini nascono sani per grazia ricevuta e quando non lo sono è perché gli scienziati che si reputano tali senza averne il merito, hanno commesso degli errori gravissimi nella sfera riproduttiva dei futuri genitori.

La medicina si deve riformare e smettere di collocarsi al di sopra delle parti, la medicina non è la vita, la vita è da per sè autosufficiente quando viene rispettata nei suoi principi fondamentali.

I bambini sono innocenti, per questo motivo non possono essere utilizzati come mezzi per arricchire ulteriormente il portafogli di chi è già straricco. La vita di un bambino vale di più di tutti i soldi del mondo, la morte o la sofferenza causata ad un bambino è di quanto più grave si possa fare, è un colpo al cuore all'umanità intera. Le vaccinazioni lasciamole perdere perché sono uno strumento che stravolge la salute naturale dei bambini, insegniamo loro i metodi naturali per salvaguardare in modo naturale il dono della vita affinché diventino da adulti dei bravi e onesti cittadini.

Tanti cari saluti


10.08.2017


Il motivo principale per la maggior parte delle persone che hanno bambini in età vaccinale è la paura generata da una informazione sanitaria menzognera. Non si conosce né il senso della salute e ancor meno il motivo della malattia.

Il disorientamento molto diffuso ai tempi nostri riguardo al problema sanitario è dovuto al fatto che il cittadino delega al medico o chi per esso le proprie responsabilità, a occhi chiusi senza mai porsi il problema di ciò che è giusto è quello che non lo è, salvo poi arrabbiarsi ferocemente quando le cose vanno male. Il medico non è dio, ha limiti sia psichici nell'applicazione della medicina e non di meno limiti scientifici, perché la scienza medica ha limiti non indifferenti.

La medicina deve essere riformata, non deve essere concepita come un dogma di fede ma considerata come un semplice strumento da utilizzare nei casi estremi; prima di ogni cosa ci deve essere un programma preventivo che insegni a rispettare i principi che regolano la vita di ognuno di noi. Da sempre il medico è concepito come il salvatore della patria, non è così e non deve essere così, pensiamo solamente agli atteggiamenti di alcuni medici di questi ultimi periodi in relazione alla triste legge sui vaccini; io a questi non porterei neppure il gatto da curare. La libertà, da prima deve essere ricercata dentro di noi per poi pretenderla con consapevolezza senza mezzi termini.

Tanti cari saluti.