AchterTaiChiTao
Associazione Insieme
- ARTICOLI -
- ARCHIVIO -
L'angolo di Vigo(51)
La salute della colonna vertebrale dal punto di vista energetico(14)
La Cromologia(13)
Le lezioni di Vigo(13)
Curiosità(5)
Open day(2)
Mineralogia(1)
- CERCA -
Le lezioni di Vigo
Puntata N° 12

Salute e malattia - Prima parte

Salute e malattia due parole dall’apparente significato scontato. Il dizionario della lingua italiana riporta le seguenti definizioni: la salute è uno stato di benessere e di efficienza del fisico e della mente; la malattia è un cattivo funzionamento dell’organismo.

La superficialità con cui si descrive il significato delle due funzioni più importanti della vita umana è allarmante, questo argomento merita un approfondimento con una conclusione più realistica.

Sin da quando ero bambino mi sono sempre chiesto se la malattia doveva far parte della vita degli essere umani, adesso, come allora, la risposta è sempre stata negativa, l’uomo non può essere stato creato per soffrire situazioni di malattia pesantissime e in alcuni casi anche senza rimedio.

Sono oggi più che mai convinto che l’uomo abbia in sé tutto l’occorrente per proteggersi dalle malattie, l’unica cosa che deve fare è osservare le leggi della natura.

La salute è una condizione insita nella vita dell’uomo. La salute è un patrimonio della vita, l’equilibrio con cui è stato costruito il mondo è reale, duraturo ed indiscutibile, anche oggi che la vita è tormentata da un’infinità di malattie la salute è una condizione che detta legge, l’uomo è stato programmato per essere sano.

La causa di malattia si può e si deve individuare nel comportamento umano; l’essere umano vive un profondo stato di conflitto interiore che nasce dalla disubbidienza delle leggi della vita.

La classificazione delle malattie causate da fattori esterni alla natura umana (virus, batteri ecc.) è l’orientamento della medicina dei tempi nostri. In questo modo si considera la malattia solo dal punto di vista fisico, si trascura la natura spirituale dell’individuo perdendo l’opportunità di elevare la nostra conoscenza.

La malattia così come siamo soliti pensarla non esiste, esiste molto più propriamente un combattimento interiore che causa la sofferenza nell’essere vivente, talvolta molto pesante da causarne la morte fisica.

La malattia segue un cammino ben preciso per istaurarsi nell’organismo vivente, la malattia non è un evento fuori dal controllo dell’organismo vivente, segue gli stessi principi della salute; l’energia è il regolatore delle nostre funzioni sia nella bella che nella cattiva sorte.

La salute è ciò che di più caro ogni essere umano vorrebbe possedere, spesso però si comprende il valore della salute solo quando viene persa, per evitare di cadere nelle difficoltà della malattia bisogna seguire sani principi di vita, vivere in un ambiente il più possibile sano, nutrirsi con alimenti coltivati in terreni ideali, non fare uso di sostanze che inducono al decadimento fisico e mentale, tutto ciò per non perdere neppure un istante della gioia che la vita riserva a chiunque la rispetti.

Affinché la salute duri per tutto il tempo della vita bisogna imparare ad amarla , rispettarla o a coltivarla senza mai trascurare i suoi principi.

Lo sviluppo della malattia si può sintetizzare in tre fasi:

1° FASE DETTA IRRITATIVA
2° FASE DETTA DELL’ADEGUAMENTO
3° FASE DETTA DELL’ANNIENTAMENTO

La ricostruzione della salute in un essere vivente avviene mediante tre fasi:

LA PRIMA FASE DETTA DI RIPARAZIONE o (clinica)
LA SECONDA FASE DETTA DI RICOSTRUZIONE o (consolidamento)
LA TERZA FASE DETTA DI PROGRESSIONE o (recupero totale)