CIAO
carlotta

L'astrocalcolatore ha trovato il tuo Segno Zodiacale, buon...


Il Leone è un segno di fuoco; simbolicamente corrisponde alla regalità; anatomicamente corrisponde al cuore, alle arterie e al plesso solare; stagionalmente corrisponde al raccolto delle messi e per analogia al massimo rendimento dell'età adulta. Le sue qualità sono la generosità, la lealtà, il disprezzo dei pericoli, la coscienza della propria dignità, di slanci umanitari e la dedizione alle grandi cause. Quanto ai difetti troviamo l'esibizionismo, l'orgoglio, un pizzico di cialtroneria, il bisogno di vantarsi e le manie spenderecce. Per temperamento è ardente e impaziente. si adatta a tutte le professioni purché possa svolgerle in posizione di capo o di direttore generale. Ha buone predisposizioni per la cardiologia e per l'oreficeria. Il suo sport preferito è l'aviazione.

Tutto quello che vorreste sapere su... Leone

Il quinto segno zodiacale nasce su un trono; un trono immaginario si intende e di cui tuttavia non si deve dubitare. Il Leone ha un temperamento da sovrano e lo manifesta con estrema naturalezza, gli sembra ovvio che tutti lo ammirino e lo considerino un po' speciale; in questa operazione lo aiutano il suo amore per il fasto e la sua facilità a spendere il denaro a piene mani, a volte tali tendenze diventano eccessive e abbiamo allora un tipo di Leone un po' smargiasso che si vanta richiedendo l'applauso a scena aperta eppure i difetti leonini, anche se vistosi, vengono facilmente perdonati da chi sa apprezzare le sue qualità: prima di tutto una generosità davvero prorompente; non solo il Leone esige di pagare tutti i conti al bar e al ristorante ma è anche il donatore anonimo che invia grosse somme ai terremotati e mantiene segretamente una vecchia zia di pochi mezzi. Chi vi vive accanto non deve essere avaro perché una così rapida volatilizzazione di quattrini potrebbe farlo ammalare, meglio abbandonarsi nella scia di tanta magnificenza e sperare che le cose non cambiano mai.

Prima gli uomini poi donne e bambini

L'uomo Leone è un trionfatore; un po' pomposo ma pieno di risorse; esige una certa dose di ammirazione e di omaggi però poi vi ricambia con doni faraonici; in amore è impulsivo e fiducioso. La donna Leone rifiuta i ruoli tradizionali di moglie e madre esemplare; si sente vincente e vuole vincere; le sconfitte la deprimono fino all'esaurimento nervoso; in amore è ardente e esigente. Il bambino Leone già tende ad emergere e a distinguersi da tutti gli altri magari con delle stranezze; concedetegli i mezzi necessari per fare bella figura presso i compagni e non ferite mai il suo orgoglio.

Gli ascendenti

Il Leone con ascendente Leone rischia di diventare un po' monotono; troppo fissato nel culto della sua immagine. Gli altri due segni di fuoco, Ariete e Sagittario, gli offrono migliori occasioni per svilupparsi. Fra i tre segni d'acqua, Cancro e Pesci smorzano gli ardori leonini mentre invece lo Scorpione rafforza il bisogno di stravincere e di trionfare. Fra i tre segni d'aria i Gemelli raddoppiano le tendenze all'esibizionismo mentre Bilancia e Acquario complicano il carattere leonino rendendolo esitante. Buoni i tre segni di terra che pongono soprattutto forti freni alla prodigalità e all'incoscienza in campo economico.

Tra segno e segno

Quali sono i partner ideali del Leone? Diciamo subito che l'impresa non è facile. Il Leone dovrebbe cercarsi un partner come nelle antiche famiglie reali si cercava lo sposo o la sposa del principe o della principessa ereditaria. É scontato che per sua natura il Leone vuole occupare in famiglia una posizione preminente, ciò non significa che voglia imporsi ai conviventi come un dittatore o come un tiranno, al contrario: come un monarca, un monarca benevolo ma sempre monarca; quindi ciò che egli chiede è ammirazione, omaggio, rispetto; l'importante è saperglieli dare senza rinunciare troppo quelle che sono le proprie prerogative caratteriali. I segni di fuoco sanno stare al gioco più con ingenuità che con furbizia; uno dei loro vantaggi è quello di poter assecondare il bisogno di spreco energetico del Leone. Ariete e Sagittario sono ciascuno a suo modo impetuosi, volitivi, pieni di slancio; fra i due spesso il Leone preferisce Sagittario perché con l'Ariete si stabilisce una conflittualità sul primato; il Leone grida: "io sono il migliore"; l'Ariete risponde: "io sono il primo" e si possono scontrare a metà strada se non con un duello almeno con una serie di discussioni. Il Sagittario è molto più bonaccione; ammira il Leone a volte con piena sincerità; ambedue sono generosissimi e quindi possono dare sfogo a questo loro temperamento caldo è umano senza contrastarsi a vicenda. Coi segni di terra ci sono dei problemi relativi soprattutto alle manie spenderecce del Leone. Il Leone butta i quattrini a piene mani, lo fa per un suo godimento privato, lo fa perché si sente ricco di natura, lo fa anche, e in misura a volte notevole, per esibizionismo; cose incomprensibili per il Toro, per la Vergine e per il Capricorno, tutti e tre bisognosi di una solidità economica sulla quale costruire rispettivamente la loro pace, la loro sicurezza e il loro potere. Naturalmente il Toro e la Vergine hanno un carattere meno duro del Capricorno e si adattano meglio alle esigenze del Leone anche perché a volte si sentono riscaldati dalla generosità leonina e non possono fare a meno di ammirare, di restare affascinati da questo modo di vivere leonino così diverso dal loro; il Capricorno invece è ambizioso quanto e forse più del Leone e qui l'urto può diventare veramente frontale perché entrambi mirano ad arrivare a determinati scopi prestigiosi seguendo strade diverse: il Leone attraverso l'esibizionismo e il Capricorno attraverso la lenta e ragionata costruzione del potere. Nel caso che altri elementi del tema natale, l'ascendente e i pianeti, riescano a stabilire una buona base di intesa, direi che un Leone e un Capricorno uniti nella conquista appunto delle loro mete potrebbero risultare assolutamente irresistibili. Dei tre segni d'acqua il Leone predilige il Cancro e i Pesci, due segni bisognosi di protezione che chiedono generosità, appoggio, aiuto e il Leone è felicissimo di darli; può però stancarsi di questa oblazione continua, ha bisogno, da parte di un partner Cancro o di un partner Pesci, di un po' più di vivacità; la lagnosità tendenziale di due segni che trovano nel lamento e nell'esibizionismo della sofferenza la loro arma migliore di difesa rischia di diventare tediosa per un segno invece ottimista e pronto a sfondare; direi che è un tipo di unione che si può svolgere molto bene fra le pareti domestiche, che difficilmente riesce ad uscirne producendo un'accoppiata di coniugi pronti a lavorare insieme, ad agire insieme, a muoversi insieme e invece qualcosa rimane nelle dimensioni della domesticità con buon successo. L'accoppiata con lo Scorpione è molto problematica ma potrebbe essere anche molto interessante perché lo Scorpione, con il Capricorno e con il Leone, è il terzo segno più ambizioso dello Zodiaco ma sono ambizioni nascoste, ambizioni che trovano vie tortuose per manifestarsi mentre invece il Leone affronta l'ascesa verso il successo in un modo gagliardo e completamente scoperto; tuttavia l'unione di questi due caratteri così diversi può essere estremamente stimolante sia per uno sia per l'altro con dei risultati così eccessivamente stimolanti, forse, ma allo stesso tempo produttivi da cancellare ogni noia dalla vita di coppia; quindi è una coppia che forse non riderà tutti i giorni ma troverà in ogni momento della giornata delle buone occasioni per interessarsi a quanto sta accadendo nella vita di coppia e fuori. I tre segni d'aria pongono al Leone dei problemi di colloquio, dei problemi di comportamentalità più formale che sostanziale. In teoria la Bilancia, i Gemelli e l'Acquario non incidono sulla vita del Leone e sulle sue tendenze basilari; non ci troviamo di fronte a segni avari come quelli di terra; non ci troviamo di fronte a segni eccessivamente invadenti come il Sagittario e l'Ariete tuttavia l'intellettualità dei segni d'aria rischia di non trovare dei punti di intesa con una natura eccessivamente esibita come quella del Leone. La Bilancia pone dei problemi etici, dei dubbi, delle problematiche di scelta che il Leone con la sua impetuosità rifiuta. Coi Gemelli possono sorgere conflitti di protagonismo perché entrambi vogliono le luci della ribalta e con l'Acquario invece c'è un conflitto fra l'estrema lealtà leonina e l'estrema diplomazia dell'Acquario, non c'è più un binario di scorrimento che conceda una vita parallela ma piuttosto uno sgusciare dell'Acquario fra le zanne del Leone che può finire anche molto bene se i temperamenti riescono a trovare accordi su dei piani sostanziali ma che può finire nell'indifferenza se nessuno dei due vuole rinunciare a una parte almeno piccola della propria natura.

Grazie carlotta per aver consultato il nostro Zodiaco. Torna all'astrolario e consulta i nostri programmi.
Condividi il tuo segno personalizzato  
◄ tutti i segni